Jonathan Harvey, 30 anni di Mortuos plango, vivos voco

Artkernel | Arte e new media, Vol. 2, 2012

Abstract | Testo completo

Lo spettralismo è uno degli aspetti più interessanti e distintivi della produzione di Jonathan Harvey. In un suo recente saggio In Quest of Spirit, egli afferma che se la musica elettronica ha rappresentato la più importante svolta tecnica nella musica del Ventesimo secolo, lo spettralismo ha rappresentato viceversa una svolta più dal significato spirituale che tecnico. In particolare Harvey evidenzia come lo spettralismo abbia consentito un rapporto diretto con la natura fisica del suono tale da ampliare la percezione diretta del tempo e dello spazio musicale in cui il suono stesso si genera.[…]

http://www.artkernel.com/?p=1464